Ott 06

            “Forget us not” meeting internazionale il Cui Evento locale, svoltosi lunedì 6 Ottobre, organizzato dalla Provincia di Rovigo Assessorato ai Diritti Umani e Pace, ha visto al Tavolo di Lavoro anche la Fed. Prov. Dell’Ist. Del Nastro Azzurro di Rovigo.

            “Forget us not”: “non dimenticateci” è un progetto della C.E.E. volto a creare una rete fra Stati Europei al fine di raccogliere, conservare e divulgare testimonianze dei fatti storici del periodo nazista per mantenere viva la memoria di avvenimenti che inficiarono la Libertà e la Democrazia.

All’Evento rodigino hanno partecipato le delegazioni di Sykies, Grecia, e di Niepolomice, Polonia.

Al mattino il meeting si è svolto nella Sala Consiliare di Palazzo Celio, sede della Provincia di Rovigo, con interventi di alcuni testimoni oculari dei fatti accaduti durante il periodo nazi-fascista i quali hanno narrato le Loro esperienze agli alunni di alcuni Istituti d’Istruzione Superiori intervenuti.

            Nel pomeriggio il meeting si è spostato prima nel Comune di Villamarzana dove furono trucidati 43 giovanissimi civili per rappresaglia e poi in quello di Lusia dove in seguito a un disastroso bombardamento per demolire il ponte sul fiume Adige, che rase al suolo la chiesa, morirono 76 civili.

            In entrambi i Comuni, dopo una breve conferenza sul Tema svoltasi nelle rispettive Sale Consigliari, alla presenza dei Sindaci, del Pres. E del Labaro dell’Istituto del Nastro Azzurro e di Autorità Civili e Militari è stata depositata dall’Assessore Provinciale Dr. Tiziana Virgili e dalle delegazioni Grecia e Polonia una Corona Alla Memoria.

            “Forget us not” si è conclusa con una Cena di Gala.