Mag 22

Domenica 22 Maggio si è svolto a Lendinara il Raduno Regionale dei Granatieri di Sardegna, in cocomitanza con le celebrazioni del 150° Anniversario dell’Unità d’Italia. Alla presenza delle Autorità civili e militari, dei rappresentanti delle Associazioni combattentistiche e partigiane, di Assoarma e dell’I.N.A. di Rovigo con il suo Presidente Graziano Maron e l’Alfiere con il Labaro, hanno partecipato al Raduno circa una trentina di Associazioni dell’A.N.G.S. con il ritrovo in Piazza Risorgimento, dove si è svolto l’alzabandiera ed è poi seguita con il saluto del Sindaco e del Presidente della Provincia che hanno voluto ricordare il valore del sacrificio compiuto da chi ha difeso la Patria con la propria vita. Dopo le allocuzioni delle autorità, il corteo ha reso omaggio al monumento del lendinarese Alberto Mario, con la deposizione di una corona di alloro e la sfilata dei Labari. Il corteo si è poi diretto verso la Basilica della Beata Vergine del Pilestrello, dove si è celebrata la Santa Messa celebrata dall’Abate Don Cristoforo Zielinski, vicepresidente della Pontificia Commissione per i beni culturali della chiesa e di archeologia sacra. La cerimonia religiosa si è conclusa con la lettura della preghiera del Granatiere. Al termine delle celebrazioni, anche il gesto del pellegrino che ha visto deporre ai piedi della Madonna Nera un omaggio floreale.

Mag 21

Sabato 21 Maggio si è svolto il 159° anniversario della Polizia di Stato. La giornata è iniziata con un momento di raccoglimento per rendere omaggio a tutti i suoi uomini deceduti nell’adempimento del proprio dovere, ed il questore Luigi De Matteo con il prefetto Romilda Tafuri hanno deposto una corona sul monumento ai caduti in servizio della polizia, che si trova nel cortile interno della questura. Successivamente la manifestazione si è spostata presso Piazza Vittorio Emanuele dove si sono riuniti non solo i vertici della questura, ma anche i rappresentati delle istituzioni civiche, militari e comandanti delle altre forze dell’ordine e alcuni rappresentanti delle Associazioni d’Arma tra cui l’I.N.A. di Rovigo con il suo Presidente Graziano Maron e l’Alfiere con il Labaro. Inoltre il questore ha ricordato quanto sia importante la collaborazione dei cittadini con le forze dell’ordine, non avendo paura di segnalare eventi sospetti e soprattutto di chiedere aiuto. Presenti alla manifestazione anche i manovratori di corda che hanno srotolato sulla facciata del campanile di Palazzo Nodari il gonfalone della Polizia di Stato.

Mag 08

Domenica 08 Maggio si è svolto, presso piazza Libertà di Copparo (FE), il raduno dei Lagunari, sezione speciale dell’Esercito. La cerimonia è iniziata con un corteo di lagunari che hanno sfilato dalla stazione ferroviaria sino a Piazza Libertà dove si sono schierate anche le associazioni combattentistiche con i loro stendardi e porta medaglie al valore tra cui l’I.N.A. di Rovigo con il suo Presidente, col suo Alfiere e con il Labaro. Al termine degli interventi da parte delle autorità presenti, si è proseguito con le premiazioni e i riconoscimenti, alle autorità comunali e provinciali, ai Carabinieri di Copparo, ai porta medaglia delle varie associazioni è stata donata una pergamena a tutte le associazioni combattenti presenti, alla Protezione Civile provinciale e copparese in particolare è stato premiato Luciano Lodi presidente del coordinamento provinciale della Protezione Civile e organizzatore della giornata, con una medaglia al valore. Alla cerimonia erano presenti tutte le Autorità comunali e parte delle Autorità Provinciali e il presidente dell’associazione Lagunari Estense di Copparo che ha voluto ricordare tutti i caduti nella varie azioni, in particolare il Capitano Ficuccello e il Caporale Vanzan, uccisi poco tempo fa in Iraq.

Mag 04

Mercoledì 04 Maggio si è svolta presso la Caserma Militare “Silvestri” di Rovigo la Cerimonia Militare per la celebrazione del 150° Anniversario della costituzione dell’Esercito Italiano, festa istituita nel 1998, organizzata dal 5° Reggimento Artiglieria Contraerei “Pescara”. La cerimonia ha avuto inizio con lo schieramento dei reparti in armi, l’alzabandiera solenne ed al termine della lettura dei messaggi delle Autorità convenute e del Capo dello Stato, è stato deposto una corona al Cippo ai Caduti. Alla cerimonia erano  presenti tutte le Autorità Civili e Militari territoriali, le Associazioni d’Arma e l’I.N.A. di Rovigo, con il suo Presidente Graziano Maron ed il Labaro.