Nov 20

Il 20 Novembre a Rovigo si è svolto il tradizionale incontro dell’Associazione U.N.U.C.I.. Dopo la S. Messa celebrata da Don Giuseppe Fogagnolo ex capellano militare e durante il pranzo sociale si è premiato il vincitore della gara di tiro il cap. Giuseppe Rigolin, ma il momento più suggestivo è stato l’intitolare la Sezione all’ufficiale Ten. Col. pluridecorato Dott. Nino Ferrucio Suriani.

Nov 15

 Martedì 15 novembre presso l’Hotel Cristallo di Rovigo l’Istituto Nazionale del Nastro Azzurro è stato ospite d’onore di un incontro del locale Rotary club. Questo  ha voluto riservare a tale Istituto una serata particolare per chiudere le iniziative annuali del sodalizio dedicate al 150°dell’Unità d’Italia che hanno preso il via in occasione della tappa di Rovigo della Maratona patrocinata dal Rotary Nazionale compiuta dall’atleta Prof. Michele Maddalena. L’incontro nel Municipio rodigino fra il Maratoneta e i rappresentanti delle più alte Autorità locali ha avuto, a suo tempo, ampio risalto sulla stampa nazionale, locale oltre che sul periodico dell’I.N.A..

Nella serata per il prestigioso Istituto sono intervenuti Il Presidente Nazionale Gen. (B)r. Carlo Maria Magnani, il Direttore (e rotariano) del bimensile ”Nastro Azzurro” Gen. B.(A) r. Antonio Daniele e il Presidente della Federazione Provinciale di Rovigo Geom. Graziano Maron. Ha fatto gli onori di casa il Presidente del Rotary Prof. Pietro Zonzin che ha accolto con signorile cortesia le Autorità Civili, Militari e le Associazioni Combattentistiche e d’Arma presenti con i propri rappresentanti provinciali coordinati dal Presidente di Assoarma Rovigo. Numerosi e molto interessati i soci rotariani intervenuti. Il presidente Prof. Pietro Zonzin ha ricordato pure il Dott. Ferrucio Nino Suriani uno dei fondatori dello stesso Rotary e Presidente dell’I.N.A. Negli anni passati a cui nel mese di Maggio 2011, fortemente voluto da entrambi le associazioni gli è stata intitolato un parco in città.

L’incontro ha avuto inizio con l’esecuzione degli inni Europeo,Nazionale, del Rotary e dell’I.N.A., dopo il sobrio momento conviviale, è entrata nel vivo con le interessanti presentazioni multimediali ad opera dei relatori.

Nella prima, tenuta dal Gen. Magnani è stata illustrata la Storia dell’Istituto dalle origini sino ai nostri giorni, le sue finalità e la sua evoluzione per rendere attuale il sodalizio sottraendolo ad una fine per un fisiologico esaurimento delle iscrizioni. Questa delicata operazione si è realizzata con esito positivo adottando la decisione fortemente voluta dal precedente Presidente Nazionale Com. Giorgio Zanardi di consentire l’iscrizione all’Istituto anche a simpatizzanti cioè a persone che, pur non possedendo i requisiti richiesti all’origine, essere cioè decorati di medaglia al valor militare e ai valori delle varie Forze Armate o essere loro familiari, possono entrare a farne parte in quanto, da buoni cittadini, ne condividono i valori e le finalità adoperandosi per il proselitismo nei confronti dello stesso. Il Gen. Magnani in conclusione del suo intervento ha ricordato anche  che l’archivio dell’Istituto è vincolato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali dal 30 Settembre 2010 ed è in corso di pubblicazione la seconda edizione della  raccolta curata dal Sodalizio dei nominativi dei decorati d’Italia e delle relative motivazioni: tale iniziativa, di assoluto valore storico, ha suscitato l’attenzione dei presenti e, in particolare, del Sindaco di Rovigo, Dott. Bruno Piva.

La seconda relazione tenuta dal Gen. Daniele, ha avuto come oggetto la presentazione dell’organo di stampa bimensile del sodalizio. Anche il direttore, nel ripercorre le fasi della vita editoriale che dal 1924 arriva ai giorni nostri, ha comunicato con soddisfazione che la diffusione della pubblicazione è divenuta capillare ai vari livelli istituzionali delle articolazioni statali e militari in particolare oltre che a tutti i soci, i quali forniscono continuamente copiosi materiali utili per la sua redazione. La serata è proseguita con un interessante scambio di battute fra i relatori e rappresentanti delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma che hanno idealmente affidato all’Istituto del Nastro Azzurro la proposta di far rientrare fra i suoi iscritti anche i caduti nelle missioni di pace all’estero che, pur non essendo propriamente decorati, sono espressione di un “nuovo” modo di rendere un servizio fondamentale per la realizzazione  del nostro dettato costituzionale e, quindi, per la difesa della patria anche in terra straniera.

Il Gen. Daniele, in qualità di responsabile del giornale-periodico, in accordo con il Presidente Maron faranno omaggio ai Rotariani dell’ultimo numero 2011 con allegato calendario solare 2012.

La riuscita serata si è conclusa con la  tradizionale consegna di crest e guidoncini fra gli ospiti e il Presidente del Rotary.

 

Nov 13

Il 13 Novembre a Lendinara (RO) si è celebrata la festa provinciale Cremisi dei Bersaglieri. La cerimonia ha avuto inizio con il Concerto della Fanfara di Padova alla Casa Albergo per anziani, la S. Messa al Santuario della Madonna Nera del Pilastrello. Sfilata con i Labari di Associazione d’Arma tra cui quello dell’I.N.A. per le vie della città sempre accompagnati dalla Fanfara, ed la deposizione della corona al monumento del Bersagliere.

Nov 13

Il 13 Novembre a Rovigo c’è stata la commemorazione del 60° Anniversario dell’alluvione in Polesine, la prima grande calamità alluvionale. Hanno partecipato Autorità Civili e Militari locali, Associazioni d’Arma tra cui l’Alfiere dell’I.N.A. con il Labaro portato dal Sig. Sergio Rossin. Hanno assistito alla deposizione della corona al monumento del comando dei Vigili del Fuoco, e successivamente assistito alla S. Messa. E’ stata allestita una grande mostra nella piazza principale della città di mezzi che all’epoca hanno operato, oltre ad una mostra fotografica e ritagli di giornale d’epoca. Il vice Prefetto ha consegnato tre attestati ai vigili che all’epoca hanno aiutato la popolazione nel loro dramma.