Mag 11

Il giorno 11 Maggio a Trecenta (RO) si è svolta l’annuale Festa dei Carristi. E’ stata l’occasione per celebrare il X Anniversario della costruzione del Monumento. Erano presenti delegazioni carriste della Toscana, del Trentino, dell’Emilia Romagna e del Veneto.

Il Presidente Provinciale carrista Placido Maldi ha ringraziato l’Istituto del Nastro Azzurro con il Presidente Maron, progettista del monumento e il Presidente Regionale Generale di Corpo d’Armata Pachera, le Associazioni d’Arma dei Bersaglieri, della Cavalleria, dell’Aeronautica, della Fanteria, dei Lagunari, dei Combattenti e Alleati.

Fra le Autorità, oltre al Sindaco di Trecenta, Antonio Laruccia, era presente anche il vicepresidente della Provincia di Rovigo Guglielmo Brusco e il Comandante della locale Stazione dei Carabinieri.

La Cerimonia religiosa è stata celebrata da Don Ferdinando Salvan nella chiesa parrocchiale dedicata a San Giorgio, patrono della Cavalleria, alla quale fanno parte gli stessi carristi come “specialità”. La Cerimonia religiosa è iniziata con la benedizione del nuovo Labaro carrista dell’Alto Polesine dedicato al Carrista Aminta Benatti di Calto, Medaglia d’Argento al Valor Militare, distintosi per il suo eroismo in battaglia.

La festa è poi proseguita con la sfilata attraverso le vie cittadine, con la banda “Col. Luigi Bosi”, e con l’alza bandiera e la deposizione di una Corona di alloro al Monumento al carrista.

Particolarmente toccante è stato il coinvolgimento nella cerimonia del sindaco dei ragazzi, che ha colto l’occasione per ringraziare quanti hanno dato la vita per l’Italia e quanti sono attualmente impegnati nelle diverse missioni, in linea con l’intento di far conoscere maggiormente ai giovani i sacrifici e gli atti che hanno portato all’Unità d’Italia.

La giornata si è conclusa col consueto incontro conviviale.

Mag 02

Il 02 Maggio scorso, si è svolta la visita del Presidente del Nastro Azzurro della Federazione Provinciale di Rovigo, Sig. Graziano MARON, alla Scuola di Cavalleria di Lecce “Caserma S. Zappalà”.

Dopo aver reso doveroso saluto al glorioso stendardo dell’arma, il Presidente è stato ricevuto dal Comandante della Scuola e Ispettore dell’Arma di Cavalleria dell’Esercito, Generale di Brigata Pierfranco TRIA, già Comandante del 32° Reggimento Carri in Tauriano – Pordenone.

L’occasione è stata propizia per rinverdire i comuni trascorsi, in quel di Tauriano, sede del Reggimento che ha scritto tra le più importanti pagine della Nostra Storia Patria e della specialità Rosso-Blu.

La visita ha anche fornito una preziosa opportunità per rinsaldare i già ben solidi rapporti tra l’Istituto del Nastro Azzurro e la prestigiosa Casa Madre dell’Arma di Cavalleria.

A seguire ho visitato anche la Caserma Nacci dove ho fatto il  corso de A.C.S. negli anni ’70 ed ho conosciuto il Col. Gian Battista SERAFINO vice comandante della caserma dell’attuale 31°Reggimento Carri.

Nell’occasione ho consegnato un presente dell’Istituto del Nastro Azzurro.