Apr 29

Mercoledì 29 Aprile presso l’Istituto per Geometri “A. Bernini” di Rovigo ed in collaborazione con il N.A. di Rovigo, è stato organizzato un incontro tra gli studenti e alcuni rappresentanti dell’Esercito: Collonello Carlo Libanori, Capitano Gianluca Guidi, 1° Caporal Maggiore Giulia Minelli e Caporale Vanessa Vassalli.

E’ stato illustrato agli allievi quali sono i compiti umanitari dell’esercito italiano quando partecipa alle missioni di pace, impegno profuso verso popolazioni devastate da guerre interne. L’aiuto umano, medico e militare protratto per mesi e a volte per anni allo scopo di risollevare popolazioni oppresse. Un aiuto che a volte purtroppo si tramuta in scontri armati.

Il Collonello Libanori, e in particolare il 1° Caporal Maggiore Giulia Minelli e Caporale Vanessa Vassalli, hanno illustrato il percorso da seguire per entrare nell’esercito senza omettere le difficoltà oggettive che ognuno può trovarsi ad affrontare.

L’argomento tra gli allievi e allieve, di classe quarta, ha destato notevole interesse.

Apr 25

Il 25 Aprile in Comune di Taglio di Po (RO), comune di circa 8 mila abitanti, si è celebrato il 70° Anniversario della Liberazione con la celebrazione della Messa nella chiesa parrocchiale in piazza Venezia presieduta dal parroco padre Luigi Bettin, seguita dalla deposizione di corone di alloro al Monumento-Asilo in Via Dante, al Monumento ai Caduti in Piazza IV Novembre e alla lapide, sotto il porticato del Municipio, al valoroso militare Gesù Crepaldi, caduto eroicamente il 12 marzo 1912, nella guerra di Libia, alle “Due Palme”, meritandosi la Medaglia d’Oro al Valor Militare.

Erano presenti il Sindaco Francesco Siviero con la giunta, la capogruppo di maggioranza Margaret Crivellari, il Comandante della Polizia Locale Maurizio Finessi, il Comandante della Stazione dei Carabinieri Giuseppe Attisani, il Generale dell’Esercito Americano Richard Tabor, il Presidente Provinciale dell’Istituto del Nastro Azzurro Graziano Maron con il Labaro, rappresentanze dell’Associazione Combattenti e Reduci, dell’Associazione Marinai d’Italia, della Croce Rossa Italiana, dell’AVIS e AIDO con i rispettivi Labari e bandiere.

All’omelia padre Luigi ha ricordato la festa della Chiesa per la ricorrenza di S. Marco Evangelista e dell’Italia per la liberazione del nazifascismo. «Oggi non c’è più la necessita di combattere per la libertà – ha sottolineato padre Luigi – ma contro il terrorismo, le mafie, le dipendenze dalle droghe e dal gioco d’azzardo ed ha ringraziato il Sindaco per voler regolamentare l’uso delle slot-machine».

Il Sindaco Siviero, dopo aver fatto il piazza il discorso celebrativo dell’Anniversario della Liberazione, ha annunciato il conferimento dell’Onorificenza di Cavaliere della Repubblica Italiana a Ugo Gildo Veronese, 94 anni e medagliato polesano iscritto al N.A. fin dal 2007, e consegnato un attestato dell’Amministrazione comunale per essere stato “testimone e alfiere dei valori della Nazione in guerra e pace”.

Apr 23

Giovedì 23 aprile, un gruppo di Associati e familiari “90 persone” della Federazione del N.A. di Rovigo, hanno effettuato una gita a GHEDI, per visitare la base aeroportuale del 6° Stormo dell’Aeronautica Militare, accompagnati anche dal Presidente della Federazione di Brescia Dott. Raffaele Rivolta.

La comitiva rodigina, accompagnata dai presidenti dei due sodalizi, Serg. Graziano Maron e Magg. Giuseppe Bonfiglio “U.N.U.C.I.”, è stata ricevuta con ospitalità dal personale dello Stormo, in particolare dal Maresciallo Emiliano Di Giacomo, nostro accompagnatore ufficiale, e dal Maggiore Fidel Peterzoli, che ha portato loro i saluti del Comandante Col. Andrea Di Pietro, purtroppo impegnato in attività operative.

Durante il briefing, condotto nel salone delle conferenze, il Maggiore Peterzoli ha illustrato la storia del 6° Stormo soffermandosi, anche, sull’attività attuale, i compiti assegnati e sulle prospettive future della base.

Il gruppo dei partecipanti ha potuto godere, anche, dello spettacolo offerto da due “TORNADO” che si sono alzati in volo davanti ai loro occhi, per una missione addestrativa.

Sempre accompagnati dal suddetto personale militare,  disponibile e prodigo di risposte per soddisfare le innumerevoli  domande dei visitatori, si è potuto accedere al simulatore di volo dove si addestrano ed allenano gli ufficiali piloti; qui il personale militare addetto, sempre con la cortesia e disponibilità che lo ha contraddistinto, ha illustrato l’attività che ivi viene svolta dai piloti per mantenere costante la loro condizione psico/fisica, che necessariamente deve essere conservata al massimo livello.

La comitiva si è quindi spostata al Circolo Ufficiali, dove la signorilità del luogo, ha fatto da cornice all’ottimo pranzo.

Nel pomeriggio, prima del rientro a Rovigo è stata fatta una sosta a Brescia, la comitiva ha potuto così fare due passi nel centro storico dando modo, soprattutto alle signore, di osservare i negozi bresciani ed ammirare la meravigliosa Piazza della Loggia.

Rientrati a Rovigo, stanchi ma soddisfatti per la meravigliosa giornata trascorsa, tutti hanno fatto ritorno alle proprie abitazioni avendo, ancora, negli occhi le meravigliosi immagini offerte dalla splendida escursione.

La cordiale amicizia instauratasi fra gli escursionisti ed il personale della base è stata confermata anche dalla telefonata di cortesia effettuata dal Maresciallo Di Giacomo a Graziano Maron che ha voluto così accertare che il ritorno a Rovigo fosse avvenuto senza problemi, nonché valutare il nostro grado di soddisfazione, invitandoci a ripetere la visita in un prossimo futuro.