Ott 18

Domenica 18 Ottobre si è svolta a Rovigo il 69° Anniversario di fondazione dell’Ass. Nazionale Carristi d’Italia nata a Rovigo nel 1946 come Gruppo Reduci di El Alamein voluta dal Ten. Nino Ferruccio SURIANI ed il 16° Anniversario del’inaugurazione del Monumento Carrista. La cerimonia è iniziata con la Santa Messa impreziosita con le voci del coro dei giovani studenti del liceo scientifico, e l’altare maggiore contornato da moltissimi Labari carristi e di Associazioni d’Arma. Al termine la sfilata per le vie della città ha raggiunto il monumento Carrista sito sul parco intitolato al Dott. Nino Ferruccio Suriani. Li oltre all’alza bandiera e alla deposizione della corona sono state fatte le allocuzioni delle Autorità Civili e Militari presenti tra cui il Col. De Rosa della Brigata Corazzata Ariete. A seguire il pranzo sociale carrista.

Ott 11

Domenica 11 Ottobre si è svolta a Rovigo la festa Cremisi che con un solo appuntamento per due ricorrenze tra cui il decimo Anniversario del Bassorilievo della “Madonna del Cammino” patrona del corpo, posizionato sopra la porta della Chiesetta delle Fosse e il Centenario della Grande Guerra. Alla manifestazione hanno partecipato i Bersaglieri Polesani e non con i rispettivi Labari e le Associazioni d’Arma Provinciali. L’evento è stato ravvivato per le vie della città con la Fanfara dei Bersaglieri in congedo di Jesolo con la classica corsa finale, quindi tutti al classico rancio.111

Ott 04

Sabato 3 e domenica 4 Ottobre si è svolta a Pordenone, Vittorio Veneto e a Treviso il XXIII Raduno Nazionale dell’Associazione Carristi. E’ iniziata sabato 3 Ottobre con la visita in caserma a Tauriano sia dei carri che della caserma con la visione degli ultimi carri Ariete, di oltre cinquecento persone che hanno pranzato in caserma. Domenica 4 si è svolta in Piazza della Vittoria a Treviso il raduno con lo schieramento a baionetta innestate di una compagnia di carristi del 32° Reggimento Carri di Tauriano tra le musiche della Fanfara bersaglieri di Orcenico, entrambi appartenenti alla brigata Ariete, davanti al palco delle Autorità Civili, Militari e Religiose, locali e nazionali, sia in congedo che effettive. Li si sono svolte le celebrazioni di rito. Tra le varie allocuzioni c’è stata quella del Sottosegretario della Difesa Domenico Rossi ex ufficiale carrista, ha ricordato che pure suo padre era carrista e reduce da El Alamein. El Alamein è stata la parola che più ha risuonato in questi due giorni di eventi, perché il luogo dove è nata l’epopea dei carristi della divisione Ariete assieme a quella dei parà della Folgore. A contornare la piazza c’erano oltre cinquanta Labari rosso blù carristi e tantissimi altri di Associazioni d’Arma. Tra i labari in prima fila, per la prima volta, organizzata da Graziano Maron di Rovigo, c’erano i Labari del Nastro Azzurro di: Belluno, Padova, Rovigo, Treviso, Venezia, Bergamo e Brescia, con i loro Presidenti e Alfieri. Trasferiti in Piazza dei Signori, sempre a Treviso, per la classica sfilata di Labari e gruppi di sezione provenienti da varie parti d’Italia, ha sfilato pure una jeep d’epoca con a bordo tre reduci carristi di El Alamein. Successivamente ci si è trasferiti al ristorante per il classico pranzo carrista, con il taglio della torta Carrista con la spada da ufficiale, che riportava l’immagine e gli stemmi dei Carristi e di Treviso.  i ringrazia l’organizzatore carrista che è anche Presidente del Nastro Azzurro di Treviso il Ten. Luciano Brichese.