Nov 21

Mercoledì 21 Novembre  il Labaro del N. Azzurro ha partecipato alla festa dei Carabinieri che hanno festeggiato la loro Patrona “ Virgo Fidelis”. La S. Messa è stata celebrata dal Vescovo Antonio Pavanello alla quale hanno partecipato le autorità Civili e Militari della provincia oltre ai militari in servizio e quelli in congedo, e le associazioni d’Arma con i relativi Vessilli. i

Nov 11

Domenica 11 Novembre nel centenario della fine della Prima Guerra mondiale, Rovigo ha voluto ricordare un gesto di cento anni fa, segno di una pace e di una unità d’Italia ritrovata. Alla fine della Grande Guerra la città di Rovigo donò alla città di Levico Terme la Bandiera d’Italia, costituendo anche un Comitato che sostenne anche economicamente le comunità del Trentino redento. In occasione del 70° anniversario di questo evento, il 13 novembre 1988, una delegazione di cittadini di Rovigo, guidati dall’allora Sindaco Carlo Piombo, rese nuovamente una visita ufficiale a Levico e, per l’occasione, venne affissa una targa marmorea all’inizio di Viale Rovigo, così come Rovigo ha una Via Levico nella zona vicina ai Giardini Due Torri.  Domenica 11 novembre scorso, a cento anni da quel rapporto avviato tra Rovigo e Levico Terme, si è svolta una cerimonia ufficiale in Comune di Rovigo per ricordare quegli eventi e rinnovare un rapporto di amicizia tra le due città, presenti il Sindaco di Levico Terme Michele Sartori, il Vice-Sindaco di Rovigo Andrea Bimbatti, il Presidente del Consiglio comunale Paolo Avezzù, l’ex-Sindaco Carlo Piombo, il Presidente della Sezione del Fante di Rovigo Paolo Vaccaro e di Levico Guido Horsingher ed il Vice-Prefetto Vicario Carmine Fruncillo. Dopo la cerimonia in Comune, l’alzabandiera in Piazza Vittorio, la deposizione delle corone in memoria dei caduti alla Gran Guardia e la S. Messa in Duomo. Con tutta la voglia di continuare questo rapporto di amicizia tra le due città.

Nov 04

Domenica 4 Novembre il labaro del N.Azzurro ha partecipato alla manifestazione in piazza Vittorio Emanuele a Rovigo con tutte le Autorità Provinciali Civili e Militari al festeggiamento, con orgoglio della vittoria, dell’Unità Nazionale e fine della Grande Guerra esattamente cento anni fa.

Ott 21

Domenica 21 Ottobre a Rovigo si è svolta la festa del 72° compleanno dei Carristi. La festa è iniziata con la S. Messa preso il tempio della Rotonda, simbolo della città e successivamente la sfilata verso il Monumento Carrista dentro il giardino intitolato alla memoria dell’ex presidente fondatore e medagliato dott. Nino SURIANI, per l’alza bandiera e il deposito della Corona d’Alloro. La sfilata ha attraversato parte della città in festa per la fiera annuale, quindi con il passaggio attraverso le bancarelle. Ad aprire il corteo la banda musicale seguita dai gonfaloni e numerosissimi labari delle associazioni d’Arma di Rovigo, del Triveneto e dell’Emilia Romagna. Al monumento oltre a molte autorità cittadine e non ha preso la parola, portando i Loro saluti Ufficiali in servizio, autorità e il Gen. Domenico Rossi,  il Gen. Giuseppe Pachera presidente onorario dei carristi Italiani. Una giornata da incorniciare che resterà nella memoria anche di chi, mentre si godeva la fiera, ha visto sfilare i carristi per la città. Come da tradizione la giornata si è conclusa con il tradizionale incontro conviviale rosso – blu.

Apr 29

Domenica 29 Aprile in una piccola frazione a circa 5 Km. dal centro di Rovigo in una ex scuola elementari costruita nel 1966 che ha funzionato fino all’anno scolastico 2012-2013 si è inaugurato la sede delle Associazioni d’Arma e Combattentistiche.
La cerimonia è iniziata con l’ammassamento di fronte alla scuola, la sfilata fino al monumento dei caduti per l’alza bandiera e la deposizione della corona e quindi ritorno in aula-magna della scuola,
dove il capellano Don Gianni VETTORELLO ha celebrato la S. Messa, con a lato dell’altare due carabinieri in Alta Uniforme. E’ stata letta la Preghiera del Combattente., a seguire il Silenzio. Al termine le alloccuzioni dell’Ass. Comm. Antonio SACCARDI, del Vicario Prefeto
dott.Carmine..FRUNCILLO, del Coll. Carlo LIBANORI del presidio di Padova, il pres. di Assoarma di Pd. Gen. Giovanni ANGILERI, quindi del pres. di Assoarma Ro. Paolo VACCARO. Oltre alle autorità menzionate erano presenti il questore vicario Dott. Santi ALLEGRI, per i carabinieri il L.T. Domenico MADURI ed il Magg. Umberto CARPIN, per la Cap. di Porto di Chioggia il Mares. Del VECCHIO, per l’aeronautica di Poggio Renatico il Mares.magg. Luca PISANI, ancora per l’esercito del presidio di Vicenza “ Ederle” il Magg. Marco SPECCHIA.
A fare da contorno c’erano venticinque labari e vessilli di associazioni varie, oltre al labaro del N. Azzurro Nazionale, Provinciale di Rovigo, di Ferrara, di Padova , di Schio e Treviso.
A seguire il classico taglio del nastro con i più alti gradi istutizionali.
Dopo aver illustrato alle presenti autorità l’ufficio dell’Istituto del N. A. e delle Associazioni ai presenti è stato offerto il Vin d’Honneur.
A conclusione della cerimonia i soli componenti di Assoarma sono andati a festeggiare con una ricca colazione e il taglio della famosa torta con il simbolo di Assoarma.

Feb 09

Il giorno 9 Febbraio è stata una cerimonia intensa e commovente quella che si è celebrata in Piazza Giovanni Palatucci dedicata al questore eroe. Ad organizzarla il Comitato in occasione del Giorno del Ricordo. Una piazza gremita di Autorità Civili e Militari, Associazioni Combattentistiche e d’Arma, tra cui il N. A. con il Presidente progettista dell’opera, scolaresche, hanno ricordato le vittime italiane nelle foibe e la figura di Giovanni Palatucci, ultimo questore di Fiume, Medaglia d’Oro al Valor Civile, morto a Dachau. Dai vari interventi si evince che con questa manifestazione si è voluto trasmettere valori positivi alle giovani generazioni con comportamenti e ideali da osservare per non scivolare nel qualunquistico.

Gen 06

Sabato 6 Gennaio si è svolta in una frazione di Rovigo e precisamente a Concadirame il raduno provinciale degli Autieri Polesani. Detta manifestazione ha avuto un gran successo in quanto oltre alla formazione del nuovo gruppo ha inaugurato la sede datagli dal Comune. Alla cerimonia hanno partecipato numerosissime associazioni con i propri Labari o Vessilli di sezione tra cui il labaro del N.A. con l’Alfiere Sergio Rossin. Le autorità Civili e Militari hanno portato il loro saluto augurando un buon lavoro agli Autieri che sono parte importante delle forze Armate.

Dic 03

Domenica 3 Dicembre l’Ass. Aeronautica ha festeggiato l’annuale festa della Madonna di Loreto, patrona degli Aviatori. Alla cerimonia hanno partecipato molte Autorità civili e militari locali oltre a numerosissimi labari delle Associazioni d’Arma. Al termine della S. Messa come da tradizione è stata depositata la corona d’alloro al monumento a ricordo di tutti gli Aviatori caduti nelle compimento del loro dovere.

Nov 26

Domenica 26 Novembre si è festeggiato gli insigniti di Ordini Cavallereschi. La sezione rodigina dell’Associazione con le Associazioni d’Arma si sono dati appuntamento in chiesa alla Rotonda per partecipare alla S. Messa. Quindi dopo la cerimonia, il trasferimento alla Gran Guardia per deporre una corona d’alloro al monumento dei Caduti. Sono seguiti le avarie allocuzioni delle autorità locali e quindi la conviviale con lo scambio degli auguri per le prossime feste.

Giu 09

Il 09 Giugno presso la sala della Gran Guardia in Rovigo, il N.A. ha partecipato alla presentazione del libro della sig.ra Elena BRANCA, cultrice di storia della Croce Rossa e della Medicina, del libro: DOTTORESSE AL FRONTE. Donne medico e farmaciste che servirono durante la Grande Guerra.  Arruolamento femminile con un secolo di anticipo.

Giu 02

Il 02 Giugno come da credo, il N.A. di Rovigo ha partecipato alla manifestazione solenne per la festa della Repubblica svoltasi nella piazza principale e con deposito della Corona d’Alloro alla Sala della Gran Guardia.

Mag 28

Domenica 28 Maggio Si è svolta a Rovigo la festa provinciale dell’ Associazione Nazionale Insigniti On. Cavalleresche presieduta dal presidente Walter Giuliotti. Alla cerimonia ha partecipato oltre ad alte cariche Politiche anche moltissimi Insigniti iscritti al Nastro Azzurro.