Set 30

LUNEDI’ 30 Settembre una delegazione di Rovigo del N. Azzurro, guidata dal Pres. Graziano Maron, si è recato presso la Caserma del Gen. A. Chinotto (CoESPU) Vicenza per l’ultima Cerimonia Solenne dell’Alzabandiera 2019, (dopo la pausa estiva) in quanto il prossimo primo lunedì del mese coincide col 4 Novembre e successivamente il tempo difficilmente sarà clemente in quanto si svolge all’aperto alla presenza di Autorità ma soprattutto con una rappresentanza di Scolaresche. L’allocuzione è stata fatta dal Gen. G. P. Barbano, che ha ringraziato la presenza del Labaro del Nastro Azzurro di Rovigo, e da un Col. della Gendarmeria Polacca. Al termine della cerimonia come da tradizione Rovigo ha omaggiato l’ex capitano dei Carabinieri di Rovigo ora Col. Giorgio Istrali. Col Labaro del Nastro Azzuro di Rovigo, l’alfiere Spigolon e Padova si sono fatte le foto di rito con il Gen. G. Pietro Barbano Comandante della scuola, e altri Ufficiali sia Italiani che Internazionali.

Apr 01

Lunedì 1° aprile, a Vicenza, al CoESPU, Centro di Eccellenza per le Unità di Polizia di Stabilità, presso la caserma “ Gen. C.A. Antonio Chinotto” si è tenuta la cerimonia dell’Alzabandiera Solenne. Ogni primo lunedì del mese, il CoESPU organizza la cerimonia solenne per avere un contatto con la società civile e le scuole di Vicenza. Alla cerimonia, con il labaro della Federazione di Rovigo, e l’alfiere Nicola Spigolon, ha partecipato il Presidente Geom. Graziano Maron e il Presidente della sezione di Schio Dott. Leonardo Malatesta. Nell’occasione e con grande piacere abbiamo salutato il Col. Giorgio ISTRALI ex comandante della caserma dei carabinieri di Rovigo. La cerimonia, oltre all’alzabandiera, ha previsto il discorso di saluto del Comandante del CoESPU, Gen. B. Giovanni Pietro BARBANO poi un intervento di un frequentatore appartenente questa volta alla Gendarmeria Francese. A conclusione dell’evento, il Presidente Maron in segno di amicizia e di vicinanza al CoESPU ha omaggiato  al Gen. Pietro Barbano un crest dell’Istituto del N. Azzurro a ricordo dell’incontro.