Mag 22

Domenica 22 Maggio si è svolto a Lendinara il Raduno Regionale dei Granatieri di Sardegna, in cocomitanza con le celebrazioni del 150° Anniversario dell’Unità d’Italia. Alla presenza delle Autorità civili e militari, dei rappresentanti delle Associazioni combattentistiche e partigiane, di Assoarma e dell’I.N.A. di Rovigo con il suo Presidente Graziano Maron e l’Alfiere con il Labaro, hanno partecipato al Raduno circa una trentina di Associazioni dell’A.N.G.S. con il ritrovo in Piazza Risorgimento, dove si è svolto l’alzabandiera ed è poi seguita con il saluto del Sindaco e del Presidente della Provincia che hanno voluto ricordare il valore del sacrificio compiuto da chi ha difeso la Patria con la propria vita. Dopo le allocuzioni delle autorità, il corteo ha reso omaggio al monumento del lendinarese Alberto Mario, con la deposizione di una corona di alloro e la sfilata dei Labari. Il corteo si è poi diretto verso la Basilica della Beata Vergine del Pilestrello, dove si è celebrata la Santa Messa celebrata dall’Abate Don Cristoforo Zielinski, vicepresidente della Pontificia Commissione per i beni culturali della chiesa e di archeologia sacra. La cerimonia religiosa si è conclusa con la lettura della preghiera del Granatiere. Al termine delle celebrazioni, anche il gesto del pellegrino che ha visto deporre ai piedi della Madonna Nera un omaggio floreale.