Mar 03

Domenica 03 Marzo si è svolta in una frazione del Comune di Rovigo – Località Borsea, la Festa Provinciale dei Bersaglieri.

In piazza, l’orgoglio delle Piume al vento, i Bersaglieri hanno fatto festa: nella piazza di Borsea, infatti, è andata in scena la festa Cremisi. Per la popolosa frazione, una prima volta: si tratta infatti dell’esordio del Corpo che va di corsa in paese. E Borsea ha risposto alla grande: tanta gente, di tutte le età, ha voluto partecipare alla festa che si è aperta con l’alzabandiera in piazza, con la deposizione della corona al monumento ai caduti.

Alla Cerimonia hanno partecipato anche il Sindaco e la Presidente della Provincia, oltre ad altre Autorità Istituzionali.

Don Silvio Baccaro ha celebrato la messa sempre di fronte al Monumento ai Caduti. Nell’occasione è stata benedetta anche la nuova bandiera della sezione del Fante di Borsea intitolata a Enos Fusetti medagliato.

A mezzogiorno, squillo di trombe per il momento più atteso: la tradizionale sfilata, a passo di corsa, per le strade del paese. Con gli applausi, suonati come un arrivederci, per i Bersaglieri, ormai entrati nel cuore di tutti. L’evento è stato arricchito dalla banda dei Bersaglieri di Padova e da un gran numero di Labari di varie Associazioni d’Arma, tra cui spiccava in prima linea il Labaro del Nastro Azzurro con il suo Alfiere Rossin Sergio.